Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Eagles Alto Adige – Sconfitta inopportuna

Le aquile escono sconfitte e senza gol anche dal secondo incontro contro l’Aisulu Almaty


Bolzano, 18.09.2019 - Dopo il loro debutto contro il rappresentante kazako nella European Women’s Hockey League a Vipiteno l'8 settembre, l’obiettivo delle Eagles Alto Adige era di prendersi la rivincita in occasione del ritorno sul ghiaccio di casa, ma non è andata come doveva andare. L’impegno e la volontà c’erano, ma il disco non ne voleva sapere di varcare la linea di porta. Anna Caumo, Giorgia Battisti e Chelsea Furlani si sono ritrovate ottime possibilità sulla stecca, ma Darya Dimitriyeva a difesa della porta dell’Aisulu si è nuovamente dimostrata insuperabile. Anche il portiere della Eagles Daniela Klotz – premiata non a caso come migliore della propria squadra - ha resistito agli attacchi delle kazake lasciando più volte incredule soprattutto le giocatrici canadesi tra le fila dell’Aisulu. Tuttavia, al 51° minuto ha dovuto alzare bandiera bianca. Disco perso davanti alla propria porta e proprio l’attaccante più prolifica della squadra kazaka, la canadese Roxanne Rioux fa centro con un tiro imparabile al sette. Le Eagles si buttano in avanti, ma le conclusioni sono troppo blande e si spesso si perde il momento buono. A meno di due minuti dalla fine della partita, l’Aisulu colpisce per la seconda volta in superiorità numerica. Larissa Sviridova mette la parola fine all’incontro. Coach Fredy Püls tenta la carta del sesto giocatore in campo, ma Aisulu riesce ad affondare il colpo mettendo a segno il terzo gol a porta vuota.
Anche nel secondo incontro della stagione le Eagles rimangono senza punti e purtroppo senza essere riuscite a segnare. Le prossime partite contro le Silesia Brackens a Katowice in Polonia alla fine di settembre sono già indicative per il prosieguo del campionato. Dovessero tornare senza punti, le Eagles sono già con le spalle al muro dopo appena quattro partite.