Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Gara 1 della finale scudetto va alle Eagles Alto Adige

Dopo due anni finalmente ci si contende nuovamente lo scudetto del campionato italiano femminile sul ghiaccio, dopo che lo scorso anno la pandemia aveva frenato la corsa delle Eagles


Due protagoniste: la rientrante a sorpresa Chelsea Furlani (sx) ed Eleonora Bonafini (dx)

 

Dobbiaco, 20 marzo 2021 - In realtà, le Eagles Alto Adige avevano proposto alle Icebears di Dobbiaco di rinviare la serie finale di due settimane, poiché entrambe le squadre dovevano fare a meno di giocatrici, la squadra di Dobbiaco addirittura dei suoi due pezzi da novanta, le Eagles anche all'allenatore. Il sorprendente no della compagine dell'Alta Pusteria ha purtroppo vanificato le buone intenzioni della proposta.
Quindi, la prima partita della finale, alla quale il Dobbiaco è avanzato sorprendentemente, è stata disputata come da calendario. Sorprendente anche il ritorno sul ghiaccio di Chelsea Furlani. Nonostante la mancanza di allenamento, nel suo modo inimitabile ha inciso sulla prestazione delle bolzanine.
Nei primi cinque minuti della partita allo stadio del ghiaccio di Dobbiaco, la squadra di casa riesce a malapena a resistere alla pressione delle Eagles, senza che queste riescano a violare la rete. Solo al 10' Eleonora Bonafini rompe la maledizione s rebound. Vane le proteste delle pusteresi che invocano l'ostruzione al portiere, perché è stato disturbata da una compagna di squadra. Poi inspiegabilmente le Eagles tirano i remi in barca. Il Dobbiaco, per larghi sprazzi gioca meglio e costringe le Eagles a difendersi con affanno. Contrariamente al corso della partita, Eleonora Bonafini raddoppia in superiorità numerica. Quasi due minuti dopo, il Dobbiaco accorcia le distanze in power play grazie alla veterana ed ex Eagle Wally Kaser. Le Eagles sono troppo passive in questa fase.
Nella prima pausa, l'allenatore Stefano Daprà, collegato in videochiamata, deve aver dato una svegliata alla squadra, perché nel secondo tempo la musica cambia. Le Eagles segnano cinque gol e staccano nettamente le orse polari. La squadra di casa perde ogni speranza in un esisto sorprendente della partita. Due gol di Sara Kaneppele, uno di Anna Bertoluzzo e uno ciascuno da manuale di Eleonora Bonafini e Hanna Elliscasis mettono l’ipoteca sulla vittoria.
Nell’ultimo tempo, le Eagles vanno ancora in gol con Chelsea Furlani in superiorità numerica e ancora Eleonora Bonafini per il poker personale. Il risultato finale di 9-1, soprattutto considerato un primo tempo in ombra, è un messaggio chiaro all’avversario.
Si prosegue il 27 marzo con gara 2 della serie finale per lo scudetto. Nel frattempo le Eagles dovrebbero riuscire a recuperare due giocatori assenti e anche coach Stefano Daprà.

Il tabellino della partita
https://www.powerhockey.info/gamepage.php?id=18275