Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

LA CLASSICA FALSA PARTENZA

Le Eagles Alto Adige avevano pensato a un esordio diverso nella European Women's Hockey League 2021/22


Bolzano, 23.09.2021 - La prima nell'unico campionato internazionale di hockey su ghiaccio femminile in Europa lascia un retrogusto amaro, visto che la squadra di casa è stata all'altezza dell'avversario, la squadra kazaka dell’Aisulu Almaty, per lunghi tratti della partita. Il rapporto dei tiri di 17 a 17 lo dimostra in modo inequivocabile. Se non fosse per la fase iniziale: dopo sette minuti di gioco, la squadra ospite si è già trovata in vantaggio per 2-0. In entrambi i casi ha approfittato di due situazioni di superiorità numerica. Al 16° minuto, il Kazakistan va a segno per la terza volta ed è praticamente la fine della partita, perché la disciplina principe della squadra asiatica è sempre stata la difesa. Dal secondo periodo in poi, le Eagles Alto Adige assumono sempre più il controllo della partita, ma le conclusioni peccano di scarsa precisione. Questo problema continua ad essere il punto dolente per il momento. La partita termina 4-0 per gli ospiti che riescono ad andare ancora a segno a 15 minuti dal termine.
Il chiaro vantaggio di Almaty è stato certamente il fatto che la squadra, che praticamente rappresenta la nazionale kazaka e che incontrerà la nazionale italiana a Torre Pellice all'inizio di ottobre nel torneo di qualificazione per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022, ha già giocato tre partite ed è già sufficientemente rodata. L’Almaty aveva battuto le Lakers della Carinzia per 5:1 e 4:0 e nella EWHL Supercup, il Salisburgo addirittura per 13:1. Questi risultati dimostrano il potenziale della squadra. Anche se questa è una magra consolazione per le Eagles Alto Adige.
Eagles che sfideranno nuovamente l’Aisulu Almaty già sabato 25 settembre a Zeltweg in Austria.

Tabellino:
https://ewhl.com/game-report/?gameId=e8145371-6c0a-4e5e-b054-78f6c3e86652&divisionId=8835