Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Le Eagles Alto Adige si aggiudicano il 17 ° scudetto

A due anni di distanza dall'ultimo titolo iridato (nella stagione 2019/20 il titolo non è stato assegnato a causa della pandemia), le Eagles salgono nuovamente sul trono


 

Bolzano, 27.03.2021 - In una stagione difficile a causa dell’emergenza sanitaria e dopo un radicale ringiovanimento della squadra, le Eagles Alto Adige hanno comunque disputato un campionato da protagoniste. Hanno perso solo una delle 14 partite in totale, hanno segnato 87 gol subendone solo 9. Eppure vincere uno scudetto trasmette sempre emozioni speciali, anche in uno stadio senza pubblico. Peccato che non tutte le giocatrici, Daniela Klotz, Samantha Gius, Alessia Labruna ed Emily DeCristofaro oltre all'allenatore Stefano Daprà, abbiano potuto assistere alla vittoria a causa della quarantena.
Per la prima volta nella storia dell'hockey su ghiaccio femminile italiano, quindi da 31 anni, la finale è una questione prettamente altoatesina. Il successo provinciale è completato dal terzo posto delle Lakers di Egna. Bolzano torna ad essere hockeytown.
Gara due contro la squadra di Dobbiaco, approdata in finale po' a sorpresa in finale ai danni delle Lakers di Egna, si disputa all’insegna della perentoria vittoria delle Eagles per 9-1 all'andata. Capitan Valentina Bettarini e company, con questo risultato hanno rivendicato in modo inequivocabile il massimo titolo italiano.
A differenza di gara uno a Dobbiaco, le Eagles Alto Adige non sono rimaste assopite nel primo tempo e hanno subito posto le basi per la vittoria. Due marcature di Chelsea Furlani e una di Eleonora Bonafini assicurano un comodo vantaggio. Nel secondo tempo a segno ancora Eleonora Bonafini, vera mattatrice della serie finale con complessivi sei gol all’attivo in due partite, prima che l'ex Eagle Anna Caumo potesse rovinare lo shutout al portiere delle Eagles Martina Marangoni. Con altri due gol dell'eccezionale Chelsea Furlani, scesa in campo solo per queste due partite per colmare il vuoto lasciato dalle giocatrici testate positive al Covid, e uno di Sara Kaneppele, le Eagles portano a casa il 17 ° scudetto, tanti quanto nessun altra squadra in Italia, già dopo 40 minuti di gioco. La marcatura di Eva Maria Grunser per il Dobbiaco serve solo ad addolcire la pillola.
Nell'ultima frazione di gioco, le Eagles controllano la partita ma non affondano più di tanto.
Dopo una stagione piuttosto deludente in European Women’s Hockey League, dovuta principalmente al ringiovanimento e alla rinuncia a rinforzi d’Oltreoceano, le Eagles Alto Adige chiudono comunque la stagione in bellezza.

I dettagli della partita:
https://www.powerhockey.info/gamepage.php?id=18276