Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Le Eagles Alto Adige si qualificano definitivamente per la Final Four

Per la sesta volta in sette anni, le Eagles sono tra le quattro migliori squadre dell’EWHL


Shelby Perry (dx) ha firmato una tripletta.

 

Bolzano, 17.02.2019 - La situazione prima dell'ultima partita del turno preliminare era chiara per entrambe le squadre: alle altoatesine bastava un punto per la matematica qualificazione, il Salsisburgo doveva non solo vincere contro le Eagles entro i sessanta minuti regolamentari, ma vincere anche oggi contro le Vienna Sabres (oggi alle 17:25 a Vienna).

Le nipoti di Mozart di conseguenza si buttano avanti a capofitto. Nei primi minuti, tuttavia, sono le Eagles a creare più grattacapi alla squadra di casa. Praticamente dal nulla, addirittura in inferiorità numerica, la squadra di casa passa in vantaggio. Anna Hanser dribbla le due difensori delle Eagles e infila il goalie delle Eagles con un tiro di rara precisione al sette. Una doccia fredda per le aquile che non riescono a reagire. All'inizio della frazione centrale la situazione sembra addirittura peggiorare e il Salisburgo domina il campo. Serve un’ispirata Chelsea Furlani a dare la sveglia alle sue. Da quel momento, la ruota inizia a girare per il verso giusto. Capitan Chelsea Furlani firma anche il raddoppio in power play e Shelby Perry batte il portiere salisburghese Allie Carter solo un minuto più tardi. Per la squadra di casa si sta avverando il peggiore degli incubi. Il Salisburgo rialza la testa con Emilie Brigham che riesce a scappare alla difesa e con un bel tiro sotto la traversa segna il gol del 2-3. Ma le Eagles Alto Adige vogliono questa vittoria. Lo dimostrano nel terzo tempo. Già al primo minuto Valentina Bettarini martella il disco in porta con un tiro dalla linea blu. Le Eagles erano in superiorità numerica. A dieci minuti dal termine della partita Shelby Perry deposita il disco al sette e firma la tripletta personale cinque minuti dopo con un tiro nella porta sguarnita del Salisburgo.

Con la netta vittoria le Eagles agguantano la qualificazione alla Final Four 2019 che sarà di scena il 23 e 24 febbraio a Kapfenberg in Stiria. Per le Eagles è la sesta partecipazione al torneo delle migliori quattro squadre in sette anni di EWHL. Chi sarà l'avversario delle Eagles si deciderà oggi nella partita delle Vienna Sciabole appunto contro il Salisburgo. Se il Vienna conquista tre punti affronterà le Eagles, in caso contrario l’avversario sarà la corrazzata del KMH Budapest perché è presumibile che la "squadra nazionale ungherese" oggi batta il Budapest Selects.

 

Oggi le Eagles Alto Adige tornano in campo al Palaonda per l’ultima partita della regular season del campionato italiano IHL-W. La partita contro il Torino Bulls ha valore puramente statistico, perché le Eagles sono già matematicamente prime e affronteranno in semifinale le Lakers di Egna.

 

I dettagli della partita:

www.eishockey.at/de/s/livescores/