Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio
Elite Women’s Hockey League

Le Eagles non concedono all’Alleghe la gioia del gol

Anche contro la seconda forza del campionato femminile, le Eagles non perdono colpi


Galoppata irresistibile e disco nell'angolo lungo: tipicamente Eleonora Bonafini.

 

Bolzano, 28.01.2019 – Non riuscire a gonfiare la rete avversaria è sempre il peggior esito per chi esce sconfitto da una partita. È quanto è successo all’Alleghe ieri in casa nella partita della seconda fase del campionato IHL-W. Prenderne sei, di cui due addirittura in superiorità numerica, è anche peggio. Il 6-0 è la vittoria più netta delle Eagles contro l’Alleghe nella stagione in corso.

A causa degli infortuni di Nadia Maier e Hannah Peer per le quali la stagione è finita, l'allenatore Fredy Püls è costretto a inventare una difesa inedita facendo affidamento sulle due giovani Anna Bertoluzzo e Anna Callovini, in realtà un attaccante. Entrambi hanno disputato un’ottima partita considerando che l’Alleghe non è un avversario facile.

Apre le danze Shelby Perry che dopo il proprio tiro che Elisa Biondi non riesce a trattenere, riesce addirittura a sfruttare indisturbata il rebound. Il secondo gol è opera di Chelsea Furlani in superiorità numerica. Eleonora Bonafini, imbeccata perfettamente da Hanna Elliscasis mette a segno il terzo gol con un preciso tiro al polso dopo aver lasciato letteralmente sul posto la difesa avversaria. Franziska Stocker sottolinea il suo eccellente stato di forma con il quarto gol. Alleghe lavora sodo, ma non trova una ricetta contro il portiere delle Eagles. L'arbitro, stando all’altezza della linea di centrocampo, nega il quinto gol alle Eagles per giocatore in area nonostante prima il disco fosse già libero nell’area. Il suo collega vicino all’azione non ravvisa nessuna infrazione. Si va quindi al secondo riposo con il parziale di 4-0.

Nel terzo tempo, l’arbitro continua il suo show comminando quattro penalità alle Eagles nel giro di tre minuti, ma l’Alleghe non riesce a sfruttare la doppio superiorità numerica, anzi le Eagles mettono a segno ben due short hander. Daniela Klotz a difesa della porta delle Eagles incassa un altro shut-out mentre tutta la squadra presenta in modo impressionante la sua candidatura al decimo titolo consecutivo.

 

I dettagli della partita:

powerhockey.info/gamepage.php