Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Le Eagles regalano punti preziosi in EWHL

La sconfitta non preventivata per 1: 2 contro le Lakers della Carinzia potrebbe pesare nel conteggio finale


Eleonora Bonafini attualmente la più costante delle Eagles

 

Bolzano, 3.11.2019 – Al Palaonda, sabato scorso era di scena una partita estremamente importante per le Aquile Alto Adige, per cementare il quarto posto e quindi il diritto all’accesso al torneo finale. Nonostante la schiacciante superiorità - le aquile hanno tirato quasi tre volte di più in porta degli ospiti - alla fine sono riuscite a guadagnare solo un misero punto. Come spesso in questa stagione, non mancava l'impegno, ma la qualità dei tiri.
La rimpatriata con l'ex Eagle Sabrina Stubner, ora Sabrina DiCasmirro, che dopo quattro anni di pausa si è messa nuovamente i pattini, le Eagels probabilmente se l’aspettavano diversa.
Le ospiti della Carinzia sfruttano subito il primo powerplay per andare in vantaggio. Il tiro di Bria Harding passa attraverso una selva di gamba e s’insacca. La reazione delle Eagles c’è ma non è ragionata. Tuttavia, anche le Eagles sfruttano alla perfezione la prima situazione di superiorità numerica a favore e impattano con Eleonora Bonafini, la Eagle più costante del momento. Ciò che segue è un assedio permanente della porta ospite senza portare frutti se non quelli di far sembrare un gigante il pur bravo portiere carinziano. La concentrazione in questa partita non è pervenuta.
Il gol della vittoria delle ospiti nel tempo supplementare dove si gioca in tre contro tre, è preceduto proprio da una mancanza di concentrazione che apre un’autostrada Lena Dauböck.
I punti persi potrebbe essere molto pesanti nel conteggio finale. Le Eagles sono ora condannate alla vittoria, anche contro avversari contro i quali il bilancio e indubbiamente negativo.

I dettagli della partita
https://ewhl.com/game-report/?gameId=501d5dd3-7839-459a-8604-9bfa286a5c66&divisionId=5871