Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Nel campionato italiano IHL-W tutto procede secondo i piani

Anche nella partita di ritorno contro la debuttante del campionato Valdifiemme, le Eagles Alto Adige non si smentiscono


La traversa impedisce due volte a Samy Gius di festeggiare degnamente il compleanno

 

Bolzano, 27 ottobre 1919 - Dopo la vittoria del Valdifiemme per 10-3 contro l'altra debuttante del campionato Aosta Gladiators il giorno prima, la squadra trentina si presenta sul ghiaccio con grande autostima cercando di non chiudersi solo in difesa. Dopo circa cinque minuti di gioco però il tabellone indica uno 2:0 per le Eagles in virtù delle marcature di Chelsea Furlani ed Eleonora Bonafini. L'ex-Eagle Nadine Zaccherini riesce a portare sotto la sua squadra con un tiro deviato dalla linea blu, ma Jaime Fox porta nuovamente a due il distacco, anche lei con un tiro dalla linea blu.
La frazione centrale vede le Eagles allungare con due gol rispettivamente di Anna Caumo e Valentina Bettarini. Nel terzo tempo Eleonora Dalprà, anche lei ex giocatrice delle Eagles, segna il secondo gol per la squadra trentina, ma la sua gioia esuberante per la marcatura è di breve durata perché Eleonora Bonafini mette a segno la sua doppietta personale per il 6-2 finale.
Bastano Eagles al piccolo trotto per avere ragione delle avversarie, anche se bisogna anche riconoscere che il portiere della Valdifiemme, Amelie Tonini, ha avuto un ruolo determinante nel contenere il risultato. Infatti, la statistica dei tiri scagliati verso la porta del Valdifiemme da parte delle Eagles, 19, non è veritiera. Sono stati il doppio.
Con la quarta vittoria nella quarta partita e una differenza reti di 33 a 4, per quanto riguarda il campionato italiano, le Eagles viaggiano a gonfie vele.
Sabato prossimo, 2 novembre, nella partita contro le Lakers Carinzia in EWHL sarà necessario un ritmo più elevato e maggiore concentrazione.

I dettagli della partita:
http://www.powerhockey.info/gamepage.php?id=15463