Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Per le Eagles si spalancano le porte al torneo finale

Una netta vittoria contro il KEHV Lakers bestia nera delle Eagles e una vittoria nel campionato italiano sono il risultato di un fine settimana di successo


Beatrix Larger ha contribuito con due gol alla vittoria

 

Bolzano, 16 febbraio 2020 - Le Eagles hanno sempre avuto difficoltà a giocare contro la squadra carinziana. Due vittorie strette per 2: 1 nella passata stagione e addirittura una sconfitta per 2:1 ai supplementari in questa stagione dimostrano che le Eagles hanno una bestia nera. La partita di ritorno invece si è rivelata liberatoria per le Eagles: 6-2 il risultato finale maturato sotto gli occhi di Nate DiCasmirro, vecchia conoscenza dell’hockey italiano.
Eppure anche questa volta l’inizio delle Eagles è stentato. Pur dominando il primo tempo in lungo e in largo, le carinziane non concedono più di un gol. Nel secondo tempo addirittura ribaltano il risultato e vanno in vantaggio per 2:1. Riaffiorano brutti ricordi, ma poco più di due minuti e mezzo dopo il goal del vantaggio, Beatrix Larger pareggia, e solo 16 secondi dopo, Samantha Gius riporta in vantaggio le Aquile che non cedono più. Anzi, Beatrix Larger, Chelsea Furlani ed Eleonora Bonafini rimpinguano ulteriormente il bottino per il risultato finale di 2:6. Di per sé la partita sarebbe finita 2:7, ma l’arbitro il potente tiro di polso di Eleonora Bonafini al sette l’arbitro proprio non l’ha visto.
Le Eagles hanno svolto bene i compiti in casa e affrontano ora il fanalino di coda Olimpia Lubiana.
Per qualificarsi per il torneo finale delle migloiri quattro tuttavia le Eagles dovevano sperare in un passo falso delle Vienna Sabres. Nella prima partita contro le danesi dello Hvidovre le viennesi non hanno sbagliato.
La grande sorpresa arriva oggi: lo Hvidovre batte il Vienna per 7- 4 e catapulta le Eagles verso la Final Four. Se le Eagles vincono la partita contro Lubiana, ancora a 0 punti dopo 17 partite, le porte per la quarta finale in quattro anni sono spalancate.

I dettagli della partita:
https://ewhl.com/game-report/?gameId=3f255bd4-c6d2-4c82-9b25-5c95a5c5a378&divisionId=5871


Domenica invece le Eagles hanno ospitato L'HC Aosta nell’ambito del campionato italiano. Con solo sette giocatori di movimento (addirittura un portiere convertito in difensore), gli ospiti hanno subito 14: 0 goal. La partita in verità aveva solo valore statistico per le Eagles perché già prima erano matematicamente prime.

I dettagli della partita:
http://www.powerhockey.info/gamepage.php?id=16307