Eagles
Federazione Italiana Sport Del Ghiaccio

Primo nuovo arrivo in casa Eagles Alto Adige

Le aquile rafforzano la difesa con l'italoamericana Amie Varano


Amie Varano con la maglia delle Sacred Heart Pioneers in NCAA

 

Bolzano, 26.05.2019 – Depositata in tempo l’iscrizione alla Elite Women’s Hockey League, resa possibile in extremis, grazie all'intervento del Vice Presidente della Federazione di hockey su ghiaccio Reinhard Zublasing, il contratto preliminare stipulato con Amie Varano diventa valido.

La costruzione della squadra per la stagione 2019/20 inizia quindi dalla difesa. Con Amie Varano, le Eagles puntano su una “vecchia” conoscenza. L'americana con passaporto italiano che quindi non incide sul contingente degli stranieri ammessi per squadra (tre), ha già giocato due stagioni in Europa, precisamente con il KMH Budapest e quindi conosce bene l'EWHL, le piste di ghiaccio più grandi e la maggior parte delle avversarie.

Amie Varano si è distinta soprattutto nella passata stagione nella capitale ungherese, dove in 17 partite ha totalizzato 13 punti. È sorprendente che non sia mai finita in panca puniti. Notevole anche la statistica plus/minus (+31). Con il KMH Budapest Varano si è poi laureata anche campionessa EWHL portando in riva al Danubio una storica coppa.

Prima di aggregarsi al Budapest, aveva giocato per quattro anni presso la Sacred Heart University in NCAA.

Amie Varano, nata il 18 giugno 1994 a Duxbury, cittadina americana di circa 16.000 abitanti nello stato del Massachusetts, è alta 1,65 metri, dotata di buone capacità di pattinaggio e un tiro non particolarmente potente ma preciso. Data la sua nazionalità italiana, potrebbe essere di interesse per la squadra azzurra.